mercoledì 29 novembre 2017

I vestiti nuovi di BABBO NATALE

Ecco finalmente il guardaroba completo di Babbo.
C'è proprio tutto: mutande di lana, paraorecchie, sciarpa e guanti per non prendere freddo.
Occhiali, mappa, orologio ed elenco dei bimbi per non sbagliare nulla.

Il sacco è ben chiuso, non perderà di sicuro nessun regalo!
Ora dovete solo aiutarlo a prepararsi!








 


Premessa: io ancora non sono riuscita a stampare tutto perciò spero non ci siano errori di proporzioni tra modello e vestiti (non dovrebbe!!!).

Domani, con un po' di calma vi spiego come preparare il calendario all'uso, perlomeno come l'ho pensato io...poi ognuno è ovviamente libero di fare come preferisce.
Scaricate le tre pagine dei vestiti: qui, qui e qui.
Ricordate di stampare tutto nel formato originale, ovvero A3! Altrimenti gli oggetti più piccoli diverranno delle miniature da tagliare.
E domani una velocissima spiegazione.

lunedì 27 novembre 2017

Avvento fa rima con CALENDARIO!

Anche quest'anno, nonostante il tempo a mia disposizione sia drasticamente diminuito, ho pensato di fare un calendario dell'Avvento. Ci ho pensato a lungo, soprattutto durante le frequenti poppate di Mosè. Nel corso del tempo mi sono passate per la testa tante idee diverse (che metterò nei progetti futuri), ma questa è quella che certamente preferisco.
Come al solito avrei desiderato più tempo per dedicarmici, e invece qualche schizzo su un quaderno miracolosamente scampato alle manine di Luciano, e qualche ora al computer per un risultato, diciamo, accettabile.






Eccolo!!! Babbo Natale non è ancora pronto!!! Eppure manca poco a Natale!
Toccherà a noi aiutalo: dovremo vestirlo perchè, per la notte di Natale, sia pronto a partire per consegnare regali in tutto il mondo.
Ogni giorno dovrete far indossare al nostro simpatico Babbo un indumento, o un accessorio.
 
Quindi questo non è tutto il calendario...è solo la “base”.
Il guardaroba di Babbo deve ancora arrivare...portate pazienza!
Nel frattempo iniziate a scaricare e stampare l'immagine in formato A3 e preparatevi perchè nei prossimi due giorni arriverà il resto.
Correrrò presto anch'io alla ricerca di qualcuno che mi faccia una bella stampa...così anch'io e Luciano avremo il nostro calendario dell'Avvento.
A presto!

sabato 18 novembre 2017

18 Maggio - 18 Novembre

Finalmente arrivati a questo primo piccolo traguardo. Sei mesi!
Sono stati sei mesi di co-sleeping, di latte di mamma, di spannolinamenti e pannolini mignon, di fascia e marsupio, di giri in bici, di passeggiate serali, di sonno, di risvegli all'alba, di inserimento alla scuola dell'infanzia.
Sei mesi dedicati al nuovo arrivato, per cominciare a capire chi si è aggiunto alla nostra famiglia, e sei mesi dedicati a Luciano, letteralmente investito di novità, in questo 2017.
Abbiamo mangiato ciliege, susine rosse e gialle, seguito per sere di seguito le trebbie che percorrevano i campi qui attorno, attraversato l'arida estate, raccolto frutta, fatto conserve e spremute di melagrani.


 Abbiamo goduto del mare vicino, a piccole dosi viste le alte temperature, ma soprattutto ci siamo goduti il nostro angolo di mondo. L'orto, curato con passione e delicatezza da papà. Il giardino, il pergolato a metà, le visite degli amici, i compleanni.
L'ultima soddisfazione, pochi giorni prima di Novembre, è stata la prima raccolta delle nostre olive, il nostro primo giorno al frantoio, l'assaggio del nostro primo olio...un primo amore!
Con tutto questo si avvicina il compimento del nostro primo anno qui. Un anno difficile, intenso e bellissimo. Certamente indimenticabile.
 
 

Nel frattempo, nonostante io mi sia fermata per dedicarmi a Mosè, Cristina ha continuato il suo meraviglioso lavoro e ha finalmente usato il tanto agognato nuovo marchio per GoodFoodLab.
Ci abbiamo lavorato a rilento, ma in effetti gli ultimi due anni sono stati intensi per entrambe.
Alla fine però siamo riuscite nell'intento, ed ecco qui il nostro frutto soddisfatto!





La sua gioiosa soddisfazione ha a che fare di certo con il buon cibo, come me quando avevo l'onore 
e il piacere di fare da cavia a Cristina nelle nostre mezze giornate strampalate a lavorare e sognare.
Il percorso per sceglierla è stato lungo, perennemente in ritardo, lento, pieno di indecisioni, di amori, di ripensamenti, di prove, di schizzi, tentativi, passaggi e peripezie.
Cliccate sull'immagine qui sotto per vedere il lavoro di Cristina!




 

Insieme a questo frutto, sono nate anche quelle che Cristina ha chiamato “le categorie”. 
Qui in due palette diverse, quella iniziale e quella scelta da Cristina per la versione definitiva.




E con questo primo post dopo tanti mesi, che dire? Buon mezzo anno, Mosè!